Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Normativa e prassi

Botteghe e negozi: pronto il codice
che aiuta a pagare il canone

Istituito per fruire del credito d'imposta, riconosciuto per contenere gli effetti negativi da Covid-19, sarà operativo dal prossimo 25 marzo e utilizzabile soltanto in compensazione

immagine generica illustrativa

È “6914” il codice tributo, istituito con la risoluzione n. 13/E del 20 marzo 2020, che gli esercenti attività d’impresa dovranno indicare nel modello F24 per usufruire del credito d’imposta previsto per l’anno d’imposta 2020, come aiuto economico per contenere le perdite derivanti dalla chiusura forzata di molti negozi a causa del Coronavirus. L’importo riconosciuto è pari al 60% del canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili appartenenti alla categoria catastale C/1.

L’agevolazione è prevista dall’articolo 65, comma 1 del Dl “Cura Italia” e non si applica alle attività indicate negli allegati 1 e 2 del Dpcm dell’11 marzo 2020, come stabilito dal comma 2 dello stesso articolo 65.

L’importo può essere utilizzato soltanto in compensazione, tramite il modello F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

Il codice “6914”, denominato “Credito d’imposta canoni di locazione botteghe e negozi - articolo 65 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18”, è operativo dal prossimo 25 marzo e trova la sua giusta collocazione nella sezione “Erario” del modulo di pagamento, in corrispondenza della colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.

Il campo “anno di riferimento” è valorizzato con l’anno per il quale è riconosciuto il credito d’imposta, nel formato “AAAA”.

URL: https://fiscooggi.it/rubrica/normativa-e-prassi/articolo/botteghe-e-negozi-pronto-codice-che-aiuta-pagare-canone