Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Piemonte

L'Agenzia chiama a raccolta i comuni piemontesi alleati

Al via piano formativo per gli 007 degli enti locali che segnalano casi di sospetta evasione fiscale

Thumbnail
La partecipazione attiva dei Comuni è la chiave per dare nuovo impulso alla lotta all’evasione fiscale: ne è convinta la Direzione regionale del Piemonte dell’Agenzia delle Entrate che ha deciso di chiamare a raccolta gli Enti locali con il lancio di un pacchetto formativo ad hoc. Lo scopo è quello di costituire nuclei di operatori comunali esperti in grado di effettuare segnalazioni qualificate all’Agenzia delle Entrate.  Il progetto è semplice: i funzionari comunali verranno guidati attraverso un programma operativo in due tappe. Con la prima vengono individuati i percorsi investigativi potenzialmente più proficui per gli uffici comunali, a partire dal commercio abusivo ai redditi immobiliari non dichiarati. La seconda fase riguarda le banche dati fiscali messe a disposizione degli enti locali: mediante questi strumenti i Comuni possono raccogliere tutte le informazioni a supporto della “segnalazione qualificata” da trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate. Il buon esito dell’accertamento fiscale scaturito dalle segnalazioni “farà guadagnare” ai Comuni il 30 per cento delle somme incassate dall’Agenzia delle Entrate. “Con questa iniziativa offriamo e chiediamo collaborazione ai Comuni, nell’ottica di perseguire l’obiettivo dell’equità fiscale a vantaggio di tutti i cittadini”, così commenta il Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate, Vincenzo Palitta. “Ad oggi abbiamo già ricevuto circa centocinquanta segnalazioni dai Comuni e puntiamo ad incrementarle ulteriormente. Crediamo molto nelle potenzialità della partnership e con questo progetto vogliamo lanciare un chiaro segnale: la lotta all’evasione si fa sempre più serrata”. Per approfondimenti, il materiale informativo è disponibile sul sito internet della direzione regionale (http://piemonte.agenziaentrate.it/) nella sezione Documentazione - Attività di controllo. Per i Comuni interessati ad aderire all’iniziativa è attiva la casella di posta elettronica dedicata dr.piemonte.acce@agenziaentrate.it.
URL: https://fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/piemonte/articolo/lagenzia-chiama-raccolta-comuni-piemontesi-alleati