Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Lazio

Prosegue la collaborazione tra Entrate e Guardia di Finanza

Firmato un nuovo accordo con l’obiettivo di condividere tra i due enti strumenti per contrastare l’evasione fiscale

Schermo con i loghi di Agenzia Entrate e Guardia di Finanza

Lo scorso 17 luglio il direttore regionale del Lazio dell’Agenzia delle entrate, Paola Muratori, e il comandante regionale della Guardia di Finanza, il generale Rosario Lorusso, hanno sottoscritto un accordo per promuovere forme rafforzate di collaborazione tra le rispettive strutture.

L’intesa nasce dalla consapevolezza che, da una parte, l’evasione fiscale e i connessi reati tributari, sono utilizzati spesso dalla criminalità come mezzi utili a procurarsi risorse da reinvestire in ulteriori attività illecite; dall’altra, la complessità e la multidisciplinarità dei fenomeni evasivi richiedono, a opera delle pubbliche autorità impegnate nel loro contrasto, l’elaborazione di una risposta sempre più coordinata e coesa, che possa giovarsi dei diversi know how e dei differenti strumenti repressivi a disposizione di ciascuna di esse.
Tali considerazioni hanno agito da volano per la sperimentazione di innovative modalità di interlocuzione che, alla luce dei buoni risultati raggiunti, si è ritenuto di istituzionalizzare.
In particolare, la nuova convenzione individua le articolazioni interne che fungeranno da uffici di collegamento, promuove lo sviluppo di progettualità ispettive condivise e prevede, con cadenza semestrale, lo svolgimento di incontri di coordinamento strategico.
Questi ultimi saranno l’occasione per valutare i risultati conseguiti, individuare le ulteriori macro-aree/settori che possono essere oggetto dell’azione congiunta e condividere le problematiche rilevate in sede di accertamento e contenzioso, così da cercare di pervenire a soluzioni comuni.


Le linee di azione tracciate sono, peraltro, perfettamente conformi a quanto previsto dall’“Atto di indirizzo per il conseguimento degli obiettivi di politica fiscale per gli anni 2020-2022”, dove viene, più volte, sottolineata, per favorire la specializzazione ed evitare la duplicazione degli interventi, la necessità di “intensificare il coordinamento e la complementarietà tra le diverse componenti dell'Amministrazione finanziaria” e, in particolare, tra l’Agenzia delle entrate e la Guardia di Finanza.
 
L’accordo di oggi può essere considerato una parziale evoluzione di quello sottoscritto il 22 dicembre 2015 tra la Procura della Repubblica di Roma, il Comando regionale del Lazio della Guardia di Finanza e la Direzione regionale delle Entrate del Lazio e, nello specifico, un’implementazione di quanto previsto dall’articolo 2 (“Comunicazioni”).
 

URL: https://fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/lazio/articolo/prosegue-collaborazione-entrate-e-guardia-finanza