Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Campania

L’Agenzia delle Entrate si “veste” di rosso contro la violenza sulle donne

I front office di tutti gli uffici campani, per sensibilizzare sul tema della violenza di genere, oggi hanno esposto cartelli sul tema della violenza fisica e psicologica sulle donne

Testo di Ada Merini sulle donne

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra il 25 novembre, la Direzione regionale delle entrate della Campania promuove un’iniziativa di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere.

La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite con la risoluzione n. 54/134 del 17 dicembre 1999, per esortare i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG ad organizzare in quella data attività volte a coinvolgere l'opinione pubblica sul problema della violenza contro le donne, ritenuta una vera e propria violazione dei diritti umani.
La violenza contro le donne è un fenomeno ampio e diffuso. Secondo i dati Istat in Italia 6 milioni 788 mila donne hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale, il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni[1]. Le forme più gravi di violenza sono esercitate da partner, parenti o amici.

Nel triennio 2017-2019, secondo l’analisi condotta dal ministero della Salute e dall’Istat sugli accessi in Pronto soccorso, rilevati dal Sistema informativo per il monitoraggio dell’assistenza in Emergenza-Urgenza, le donne che hanno avuto almeno un accesso in Pronto Soccorso con l’indicazione di diagnosi di violenza sono 16.140 per un numero totale di accessi in Pronto Soccorso con l’indicazione di diagnosi di violenza nell’arco del triennio pari a 19.166. Le stesse donne nell’arco del triennio hanno effettuato anche altri accessi in Pronto Soccorso con diagnosi diverse da quelle riferibili a violenza: una donna che ha subito violenza nell’arco del triennio torna in media 5/6 volte in Pronto Soccorso.
Peraltro, negli ultimi due anni, la pandemia da covid-19 ha fatto registrare una recrudescenza del fenomeno: l’isolamento sociale e la convivenza forzata ha dolorosamente comportato, per molte donne già vittime di violenza domestica, un aggravamento del problema.
E se dall’inizio dell’anno 2021 ad oggi in Italia si è registrato un femminicidio ogni 72 ore, bisogna prendere atto che c’è ancora tanto da fare per realizzare un cambio culturale che finalmente ponga il rispetto della dignità di tutte le persone e la parità di genere a base della convivenza civile.

E allora la Direzione regionale della Campania anche quest’anno rinnova l’impegno per richiamare l’attenzione su questo fenomeno che presenta numeri purtroppo ancora allarmanti.
Nei giorni a ridosso della giornata celebrativa, presso i front office di tutti gli uffici campani sono esposti alcuni cartelli che riportano frasi che invitano a riflettere sul tema della violenza fisica e psicologica sulle donne e promuovono il numero unico nazionale anti violenza e stalking 1522, il numero gratuito, istituito nel 2006 dal Dipartimento per le pari Opportunità dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, attivo 24 ore al giorno su tutto il territorio nazionale, da rete fissa e mobile, che consente di denunciare o segnalare episodi di violenza o stalking a danno delle donne.
Inoltre, presso gli sportelli degli uffici campani sono distribuiti agli utenti bigliettini “da visita” che ripropongono il numero unico antiviolenza, per diffonderne la conoscenza e contribuire a promuovere una cultura di prevenzione e contrasto della violenza di genere.

 

URL: https://fiscooggi.it/rubrica/dalle-regioni/campania/articolo/lagenzia-delle-entrate-si-veste-rosso-contro-violenza-sulle