Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Notizie flash

Asean: stretta di mano con India
e Hong Kong. Ok a libero scambio

Firmato nei giorni scorsi l’accordo con l’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico

Thumbnail
Asean sempre più influente nel continente asiatico. Nei giorni scorsi l’India ha infatti firmato un accordo sul libero scambio con l’Associazione delle nazioni del sud est asiatico per migliorare la libera circolazione dei professionisti e facilitare gli investimenti nei servizi su scala internazionale.  Ma i benefici dell’accordo commerciale con l’Associazione attraggono anche Hong Kong, che lo scorso luglio ha cominciato i negoziati per arrivare alla firma dell’accordo Fta. 

I vantaggi per l’India -  Secondo alcuni osservatori, il nuovo accordo Fta (Free Trade Agreement) consentirà, entro il 31 dicembre del 2016,  di eliminare i dazi sull’80% del commercio fra lo Stato indiano e l’Asean. L’accordo potrebbe consentire così a New Delhi di ridurre notevolmente il deficit commerciale con i paesi dell’Associazione delle nazioni del sud est asiatico. Inoltre, per il Dipartimento del commercio indiano, con la firma per i professionisti indiani sarà più facile accedere all’area Asean.

Anche Hong  Kong verso l’accordo – La prospettiva di partecipare al processo di integrazione fra le economie asiatiche promosso dall’Asean attrae anche Hong Kong.  Secondo  l’amministrazione della Regione speciale della Repubblica popolare cinese,  l’approdo a un accordo di libero scambio Hong Kong-Asean favorirà la crescita economica delle due parti e, al tempo stesso, rafforzerà ulteriormente il ruolo di Hong Kong come “porta”, relativamente al flusso dei commerci con la terraferma cinese.

Che cos’è l’Asean? – Anche se poco citato nelle cronache economiche europee, Asean è l’acronimo in lingua inglese dell’importante Associazione delle Nazioni dell’Asia sud orientale.  Ne fanno parte l’Indonesia, la Malesia, le Filippine, la Thailandia, Singapore, il Brunei, il Vietnam, il Laos, Myanmar, la Cambogia e le Filippine.

Un po’ di storia – L’Asean fu costituita nel 1967, con  la firma della Dichiarazione di Bangkok. L’8 agosto di quell’anno i ministri degli Esteri di Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore e Thailandia siglarono un breve documento, di soli cinque articoli, con l’obiettivo di aprire la strada alla cooperazione economica, sociale, culturale, tecnica ed educativa.  Dall’Asean, nel 1992, nacque l’Afta (Asean Free Trade Area ), con l’obiettivo di eliminare gradualmente  tutte le tariffe doganali tra gli Stati membri. Nel 1997 i rappresentanti di questi Stati decisero, seguendo il modello europeo, di puntare alla costituzione di una vera e propria comunità economica per l’Asia sud orientale.
URL: https://fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/notizie-flash/articolo/asean-stretta-mano-india-e-hong-kong-ok-libero-scambio