Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

Usa, dall’Irs agevolazioni e un piano
per affrontare i disastri ambientali

Negli Stati Uniti tifoni, incendi e altre devastazioni hanno prodotto danni per 100 miliardi di dollari nel 2021

Thumbnail

Negli Stati Uniti i danni causati da tifoni, incendi e altri disastri di tipo “meteorologico” nel 2021 possono essere quantificati al momento in circa 100 miliardi di dollari. Lo ha precisato qualche giorno fa, durante una visita in Colorado, il presidente Usa Joe Biden. Nel fronteggiare questa situazione di emergenza riveste un ruolo certamente non secondario l’Internal Revenue Service, che assiste il contribuente con informazioni puntuali sulle agevolazioni fiscali previste e con l’invito a predisporre un piano di sicurezza anti-disastro. Ecco i particolari a partire dalle indicazioni per i contribuenti che si trovano in alcune delle aree colpite all’inizio di settembre dall’uragano Ida (Louisiana, Mississippi, New Jersey e New York).

Fisco vs. Ida
Le numerose faq pubblicate sul sito dell’amministrazione finanziaria statunitense contengono indicazioni pratiche, disastro per disastro, e sono costantemente aggiornate. Fra le più recenti si possono leggere quelle relative all’uragano Ida, con un’intera pagina dedicata (“Help for victims of hurricane Ida”) e ricca di indicazioni su come fruire delle agevolazioni fiscali previste in questo frangente. In tutta una serie di casi, le vittime dell’uragano Ida hanno più tempo per presentare le dichiarazioni dei redditi (individuali e aziendali) e pagare le imposte.  A seguito della recente dichiarazione di disastro della Federal Emergency Management Agency, l’Irs ha infatti posticipato al 3 gennaio un’ampia serie di scadenze – dalla presentazione di dichiarazioni fiscali al versamento di tributi – descritte nei particolari nelle note diffuse dall’amministrazione fiscale statunitense.  I comunicati sono pubblicati giorno dopo giorno e forniscono indicazioni aggiornate alle diverse realtà territoriali travolte dal passaggio di Ida. "Vogliamo che le persone colpite da questo devastante uragano – ha commentato il Commissario Irs Chuck Rettig – si concentrino sulla sicurezza delle loro famiglie e sulla ripresa. Per fornire assistenza ora e nelle settimane a venire, abbiamo messo a disposizione tutta una serie di aiuti per soccorrere le persone e le imprese colpite da questo disastro ".

Chi può fruire delle agevolazioni
Le indicazioni dell’Internal Revenue Service sono tracciate sulla base dei criteri stabiliti al titolo 26 dell’Electronic Code Of Federal Regulations (“Rinvio di alcune scadenze fiscali a causa di un disastro o di un’azione terroristica o militare”. ) che delineano anche il profilo del contribuente che può fruire di queste agevolazioni.  Non si tratta esclusivamente degli individui che vivono nell’area del disastro e delle imprese e delle organizzazioni esenti da tassazione che in questa zona hanno la loro sede principale, ma anche dei contribuenti che non si trovano nell’area coinvolta dal disastro i cui registri si trovano in tali zone. A questo tipo di agevolazioni si aggiunge il suggerimento ai contribuenti di predisporre un piano per mettere in sicurezza la propria documentazione fiscale (e non solo).

Documenti in salvo, la campagna di settembre
Col crescente pericolo di disastri ambientali, L’Irs ha deciso di fare di settembre il mese della “prontezza” col lancio di una campagna di comunicazione che invita il contribuente a farsi trovare preparato a fronteggiare questo tipo di eventi.  Prima di tutto, l’amministrazione finanziaria statunitense consiglia di duplicare e conservare la documentazione più importante (dichiarazioni dei redditi, certificati di nascita, atti, titoli, polizze d’assicurazione) in luoghi sicuri e in contenitori impermeabili, magari affidati in custodia a una persona di fiducia.  L’Irs suggerisce, inoltre, di predisporre e mettere in sicurezza un piccolo archivio di fotografie e video dei beni di più alto valore conservati in casa o in azienda. Questa raccolta di immagini e video potrebbe infatti rivelarsi utile a sostenere la richiesta di benefici assicurativi e fiscali.

URL: https://fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/usa-dallirs-agevolazioni-e-piano-affrontare-disastri-ambientali