Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Dal mondo

IOTA: al nuovo Forum di Tblisi
riflettori accesi sulla “tattica”

L’incontro, svoltosi in Georgia il 15 e il 16 marzo scorso, ha visto tra i 36 partecipanti anche l’Agenzia

Thumbnail
La ventiquattresima edizione del Forum PCP (Principal Contact Person) di IOTA (Intra-European Organisation of Tax Administrations), si è tenuto lo scorso 15 e 16 marzo a Tbilisi, in Georgia. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti delle Amministrazioni fiscali dei Paesi aderenti all’organizzazione oltre a un rappresentante della Commissione europea.  L’Agenzia italiana delle Entrate ha preso parte all’evento tramite il proprio referente, Ilaria Petracca, dell’Ufficio Rapporti con organismi internazionali della direzione centrale Accertamento dell’Agenzia delle Entrate.
 

Focus dell’incontro: la nuova strategia IOTA
Al centro dell’incontro annuale la nuova strategia dell’organizzazione per il quinquennio 2018-2022. L’attuale strategia, in scadenza il prossimo dicembre, prevede i seguenti obiettivi di carattere generale: miglioramento della tax compliance e della riscossione fiscale, sviluppo di servizi ai contribuenti, riduzione del carico amministrativo. L’elaborazione di una nuova strategia per il quinquennio a venire è stata affidata dal Consiglio esecutivo al nuovo gruppo di progetto Strategy Team, costituito dal Segretario Esecutivo IOTA e dai rappresentanti di sette Amministrazioni fiscali, tra cui l’Agenzia italiana delle Entrate, che partecipa tramite un proprio rappresentante, Chiara Putzolu, dell’Ufficio Rapporti con organismi internazionali. Per l’elaborazione della nuova strategia, in relazione alla quale occorrerà definire nuove vision, mission e values, nonché obiettivi strategici, linee di azione, indicatori di performance e un piano di implementazione degli interventi, sono stati condotti dei sondaggi, attraverso l’invio di questionari a tutte le Amministrazioni fiscali che aderiscono a IOTA e interviste ai responsabili (tra cui Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia italiana delle Entrate) e a esponenti di vertice di alcune organizzazioni internazionali.
 
Il ruolo di IOTA nei Social Media
Riconoscendo l’importanza della comunicazione per far conoscere al più ampio pubblico le proprie attività e i propri prodotti, IOTA ha puntato molto, negli ultimi anni, sulla comunicazione, adottando nel 2016 una Communication Strategy. Tra le varie azioni previste nell’ambito della comunicazione, assume particolare rilievo la presenza di IOTA nei social media: Linkedin, Twitter e, a partire dallo scorso febbraio, anche Facebook.
Inoltre, è notizia recente, lo sviluppo di un nuovo sito internet, con una interfaccia grafica maggiormente fruibile agli utenti e una razionalizzazione dei contenuti. Previa registrazione, è possibile accedere alla documentazione pubblicata da IOTA in relazione alle proprie attività, tra le quali assumono rilevanza preminente i workshop – gli incontri tra funzionari delle Amministrazioni fiscali per lo scambio di esperienze e best practice su determinati temi, le pubblicazioni IOTA, di grande interesse.
 
Si rafforza la partnership con le organizzazioni internazionali
Si accresce la sinergia e la collaborazione di IOTA con altri organismi internazionali, tra cui OCSE, Commissione europea, Fondo monetario internazionale, CIAT (Inter American Center of Tax Administrations), attraverso la stipula di Memorandum of Understanding. Affrontando temi fiscali di comune interesse, le varie organizzazioni hanno sviluppato nel corso degli anni un confronto attivo sui rispettivi programmi di lavoro e verso l’organizzazione congiunta di alcuni workshop, in un panorama internazionale nel quale la collaborazione tra diversi attori assume sempre più rilevanza. 
 
URL: https://fiscooggi.it/rubrica/dal-mondo/articolo/iota-al-nuovo-forum-tblisi-riflettori-accesi-sulla-tattica