Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Avviso ai litiganti

Niente definizione agevolata
per le cartelle ex articolo 36-bis

Sono atti automatici, che non si basano su accertamenti discrezionali dell’amministrazione finanziaria

immagine generica illustrativa

SINTESI: In tema di definizione agevolata delle controversie, l’art. 6 del DL n. 119 del 2018, convertito in L. n. 136 del 2018, è applicabile ai soli giudizi aventi ad oggetto atti impositivi e non anche a quelli di impugnazione della cartella di pagamento ex art. 36-bis del DPR n. 600 del 1973, che non si fonda su un accertamento discrezionale dell'Amministrazione bensì, avendo riguardo ai versamenti effettuati, su una mera liquidazione dei tributi già esposti dal contribuente nella dichiarazione.

Ordinanza n. 321 del 13 gennaio 2021 (udienza 25 novembre 2020)
Cassazione civile, sezione VI - 5 - Pres. Mocci Mauro - Est. La Torre Maria Enza
Definizione agevolata delle controversie tributarie – Art. 6 del DL n. 119 del 2018, convertito in L. n. 136 del 2018 – Si applica ai soli giudizi aventi ad oggetto atti impostivi – Non si applica a quelli aventi ad oggetto cartelle di pagamento emesse ai sensi dell’art 36-bis del DPR n. 600 del 1973

URL: https://fiscooggi.it/rubrica/avviso-ai-litiganti/articolo/niente-definizione-agevolata-cartelle-ex-articolo-36-bis