Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Tassazione a due vie nel sistema fiscale svedese

Dall’imposta nazionale a quella municipale il principio di tassazione su base mondiale si applica alle persone fisiche e a quelle giuridiche

La prima è applicata sul reddito imponibile di lavoro e d’impresa, al netto delle deduzioni previste dalla legge, che, per il 2004, variano da 11.600 a 26.400 corone svedesi. La seconda è invece applicata sulla base di aliquote che variano a seconda della municipalità. Il pagamento dell'imposta municipale sul reddito non è deducibile da quello assoggettato a imposta nazionale. Le società sono soggette soltanto all’imposta nazionale sul reddito che grava sugli utili prodotti.
Una persona fisica è considerata residente in Svezia se ha il domicilio o la sua abitazione nel territorio oppure se è presente in modo permanente nel Paese anche senza avere l’intenzione di stabilirvi la residenza. I cittadini svedesi e gli stranieri, che hanno precedentemente risieduto in Svezia e che mantengono nel Paese dei "legami essenziali" (es: l’esistenza di parentela in Svezia, o il mantenimento di un luogo di residenza ecc….), sono comunque considerati residenti in Svezia. Esiste poi una presunzione legale che considera residente durante i primi cinque anni di assenza dalla Svezia un cittadino svedese o uno straniero che, nei dieci anni precedenti, è stato residente nel territorio.
Le due tipologie di imposta: nazionale e municipale
Le persone fisiche residenti sono soggette all’ imposta nazionale sul reddito e all’imposta municipale su tutti i redditi ovunque prodotti (world wide principle). L'imposta nazionale sul reddito è applicata sul reddito imponibile di lavoro e impresa, al netto delle deduzioni previste dalla legge che, per il 2004, variano da 11.600 a 26.400 corone svedesi (1 corona svedese = 0.1106 euro).
Le aliquote previste sono le seguenti:
- fino a 291.800 corone svedesi di reddito non vi è nessuna tassazione;
- per i redditi compresi tra 291.800 e 441.300 corone svedesi l’aliquota applicata è del 20 per cento;
- per i redditi superiori a 441.300 corone svedesi l’aliquota applicata è del 25 per cento.
L'imposta municipale sul reddito è invece applicata secondo aliquote proporzionali che sono circa pari al 31,5 per cento, variabili a seconda della municipalità. Di conseguenza, l'aliquota totale dell'imposta sul reddito varia dal 31,5 per cento, per i redditi più bassi, al 56,5 per cento per i redditi più elevati. Il reddito imponibile, ai fini dell'imposta municipale sul reddito, è, in linea generale, lo stesso reddito calcolato ai fini dell'imposta nazionale sul reddito anche se, ai fini dell'imposta municipale, non è concessa alcuna esenzione. Il pagamento dell'imposta municipale sul reddito non è deducibile dal reddito assoggettato a imposta nazionale.
La tassazione sulle società
Il principio di tassazione su base mondiale vale anche per le società che, però, sono soggette soltanto all’ imposta nazionale sul reddito che grava sugli utili prodotti. L’imposizione fiscale segue l’impostazione classica e la doppia imposizione in capo agli azionisti viene eliminata attraverso il meccanismo dell’esenzione d’imposta.
Il calcolo dell’imponibile e le esclusioni
Il reddito delle società viene calcolato secondo il criterio della competenza e, in generale, include tutti i redditi in denaro e in natura realizzati attraverso l’attività d’impresa. Sono invece esclusi dal reddito d’impresa i seguenti tipi di flussi:
- dividendi percepiti da società svedesi su azioni di società svedesi o partecipazioni in associazioni economiche e fondi comuni (dividendi di fonte interna);
- dividendi percepiti da società svedesi su azioni di società con personalità giuridica, a determinate condizioni (dividendi di fonte estera);
-  le plusvalenze derivanti da azioni connesse all’attività economica,
-  conferimenti di capitale da parte degli azionisti;
- rimborsi fiscali e interessi pagati sull’importo rimborsato. L’aliquota ordinaria applicata su tali redditi è del 28 per cento con la sola eccezione degli unit trust la cui aliquota sale fino al 30 per cento.
URL: https://fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/tassazione-due-vie-nel-sistema-fiscale-svedese