Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Attualità

Imprese in crisi causa Covid-19:
termini per accedere al fondo Mise

Le domande potranno essere presentate soltanto online attraverso la procedura informatica disponibile sul sito dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa (Invitalia)

monete e piantine

Le grandi imprese, in difficoltà temporanea a causa della pandemia, potranno inviare, dalle ore 12 del 20 settembre e fino alle 11,59 del 2 novembre 2021, le richieste di accesso al fondo da 400 milioni di euro istituito presso il ministero dello Sviluppo economico e previsto dall’articolo 37 del decreto “Sostegni”. Sul sito del Mise pubblicato il decreto direttoriale del 3 settembre che fissa termini e modalità per il riconoscimento dell’incentivo.
Le domande potranno essere presentate esclusivamente per via telematica attraverso la procedura informatica disponibile sul sito di Invitalia. Sulla stessa piattaforma,  prima dell’apertura dei termini per l’invio delle istanze, sarà disponibile anche la modulistica da utilizzare.
 
La misura è stata introdotta con lo scopo di facilitare il rilancio e la continuità delle attività che, nonostante la crisi innescata dal Covid-19, presentano valide premesse per una pronta ripresa una volta fuori dalla situazione emergenziale. Il beneficio è destinato alle aziende, anche in amministrazione straordinaria, che operano in Italia, con minimo 250 dipendenti e con fatturato superiore ai 50 milioni di euro o un bilancio superiore ai 43 milioni.
 
Il Mise agirà, attraverso il fondo gestito da Invitalia, con la concessione di finanziamenti agevolati rimborsabili in 5 anni. Il riconoscimento dell’agevolazione è subordinato alla presentazione di un piano di rilancio dell’impresa e di tutelare l’occupazione.

URL: https://fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/imprese-crisi-causa-covid-19-termini-accedere-al-fondo-mise