Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

La posta di FiscoOggi

spese sanitarie

Spese sanitarie rateizzate

Nella dichiarazione dei redditi dello scorso anno (Redditi Pf 2020) ho scelto di rateizzare le spese sanitarie sostenute nel 2019 in quattro rate. Poiché nel 2020 ho una maggiore capienza Irpef, avendo conseguito un reddito più elevato, potrei portare in detrazione tutte le tre rate residue nella dichiarazione di quest’anno (Redditi Pf 2021)?
 

Umberto P.
risponde Paolo Calderone

Purtroppo, no. La scelta tra rateizzazione e detrazione in un’unica soluzione delle spese sanitarie è irrevocabile e va fatta al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui le spese sono state sostenute.
Pertanto, il contribuente che ha sostenuto nel 2019 spese sanitarie per un importo superiore a 15.493,71 euro (al lordo della franchigia di 129,11 euro), scegliendo nel modello Redditi Persone fisiche 2020 di ripartire la detrazione in 4 quote annuali costanti e di pari importo, dovrà indicare nella dichiarazione di quest’anno (colonna 2 del rigo RP6 - Spese sanitarie rateizzate in precedenza) l’importo della rata spettante. Nella colonna 1 di questo stesso rigo bisognerà invece riportare il numero della rata (numero 2 per le spese sostenute nel 2019).

URL: https://fiscooggi.it/posta/spese-sanitarie-rateizzate

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento

Utilizziamo anche servizi di analytics, per fare opt-out clicca su ulteriori informazioni