Articolo pubblicato su FiscoOggi (https://fiscooggi.it/)

Le guide dell'Agenzia

Le agevolazioni fiscali per disabili - aggiornata la guida a luglio 2021

Estesa la comunicazione della cessione e sconto alla rimozione di barriere architettoniche, se eseguita congiuntamente ad altri interventi trainanti che danno diritto al Superbonus

disabili luglio 2021

Online, nella sezione del sito delle Entrate “l’Agenzia informa” e su questa rivista, la guida “Le agevolazioni fiscali per le persone con disabilità ”, aggiornata al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 20 luglio 2021, Ernesto Maria Ruffini, che ha esteso la comunicazione della cessione del credito e dello sconto in fattura anche alle detrazioni spettanti per interventi di rimozione delle barriere architettoniche, se eseguiti congiuntamente ad altri interventi trainanti che danno diritto al Superbonus 110%. 

L’eliminazione delle barriere col Superbonus
Per facilitare la mobilità alle persone disabili in situazione di gravità, è fondamentale abbattere le barriere. Per questo, la legge di bilancio 2021 (legge n.178/2020) ha previsto che la detrazione del 110%, quella del “Superbonus”, si applichi anche alle spese sostenute a partire dal 1° gennaio di quest’anno per interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche. Si tratta non solo della  installazione di ascensori e montacarichi, ma anche della realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione. Per richiedere tale agevolazione, tuttavia, è necessario che i lavori di rimozione delle barriere siano eseguiti congiuntamente a uno degli interventi “trainanti” del Superbonus 110%, ossia lavori di isolamento termico delle superfici opache o di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti.

Opzione per la cessione e lo sconto
Chi sostiene le spese può optare, al posto della detrazione, per la cessione del credito d’imposta ad altri soggetti o per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, di importo massimo non superiore al corrispettivo stesso, anticipato dal fornitore di beni e servizi relativi agli interventi agevolati (il cosiddetto sconto in fattura). Le modalità di esercizio dell’opzione per la cessione e lo sconto, da effettuarsi in via telematica, anche avvalendosi degli intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni, erano state definite con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate dell'8 agosto 2020, modificato dal successivo provvedimento del 12 ottobre 2020.
Il provvedimento del 20 luglio 2021 ha aggiornato le istruzioni per la compilazione della comunicazione delle opzioni per la cessione e lo sconto e rimodulato le relative specifiche tecniche per la trasmissione telematica. Ma soprattutto ha esteso il canale di comunicazione per la cessione del credito e lo sconto in fattura alle detrazioni per interventi di rimozione delle barriere architettoniche realizzati congiuntamente a interventi trainanti del Superbonus 110%.

URL: https://fiscooggi.it/guideagenzia/agevolazioni-fiscali-disabili-aggiornata-guida-luglio-2021